ZINCATURA E PULIZIA

La nostra presenza sul mercato dei trattamenti galvanici sin dal dopoguerra ci consente  di selezionare accuratamente i partner a cui affidare le operazioni di zincatura, i trattamenti nobili e speciali eventualmente richiesti, garantendo il miglior rapporto qualità/prezzo ed eludendo così le inevitabili inefficienze in cui incapperebbero i nostri clienti rivolgendosi a molteplici fornitori.

La scelta di focalizzare il nostro core business sulla verniciatura ed esternalizzare gli altri trattamenti galvanici deriva dall’esigenza di conciliare innovazione tecnologica con tradizione, bassi costi e alta qualità, elevati volumi e personalizzazione artigianale.

La zincatura è il processo con cui viene applicato un rivestimento di zinco su un manufatto metallico per proteggerlo dalla corrosione galvanica.

  • ZINCATURA A CALDO:
    con zincatura a caldo si intende generalmente l’immersione in zinco fuso tenuto mediamente alla temperatura di 455 °C ricoprendo l’acciaio. Grazie al pretrattamento in un bagno di sali fusi di zinco cloruro e ammonio cloruro, l’acciaio si lega allo zinco conferendo resistenza alla corrosione superiore che nella zincatura elettrolitica anche dovuta alla maggiore resistenza meccanica dello strato protettivo.
  • ZINCATURA ELETTROLITICA:
    il materiale è immerso in una soluzione elettrolitica contenente Sali di zinco. Viene infine creato un passaggio di corrente tra il pezzo e la soluzione che fa depositare lo zinco metallico sulla superficie del pezzo stesso.

La pulizia consiste nell’asporto dei residui di zinco lasciati sulla superficie del materiale quali gocce, ceneri e viene svolto tramite azione meccanica con frullino e dischi abrasivi